30 ott 2009

Ancora Autunno

Quest'anno mi sono innamorata dei colori e dei panorami che l'autunno ci sta regalando... Stamattina non ho potuto fare a meno di scattare queste foto giusto un minuto prima che uno zelante trattorino spazzasse via tutte queste meravigliose foglie dai colori splendidi. Ok, non è il Central Park, solo il parcheggio dove lascio l'auto tutte le mattine, ma l'autunno ha reso speciale pure un luogo così banale... Stamattina, con la prima vera nebbia della stagione, si respirava un'aria meravigliosa, anche se l'umidità non è amica dei miei ricci! Avrei voluto rimettermi in auto e girellare in cerca di bei panorami da fotografare, ma poi è bastato un secondo ad infrangere il mio sogno ad occhi aperti... era già tardi! Persa nel panorama ho sacrificato il mio caffè prima di iniziare a lavorare e mi sono attardata nel breve tragitto che mi separa dall'ufficio. Ah! Che bello l'autunno....




27 ott 2009

Autunno

E' autunno, e la temperatura è ancora mite. C'è il sole, gli alberi hanno foglie dei colori più belli, viene voglia di passeggiare nei boschi, di mangiare caldarroste e di leggere sprofondati in una poltrona. Peccato le giornate siano più corte, dopo il ritorno all'ora solare...
Intanto prosegue il mio (lungo!) lavoro all'uncinetto. Sicuramente è molto rilassante, peccato sia solo all'inizio... Sono diventata più sicura e veloce nel lavoro, faccio meno errori, ma ci lavoro così poco che credo la fine sia molto lontana; tre grandi quadrati completati, peccato me ne servano minimo trenta! Argh! Più vado avanti più mi viene voglia di aggiungere altri dettagli per cui ora progetto di aggiungere un fiore al centro del quadrato, c'è solo l'imbarazzo della scelta! Sto facendo un po' di prove per scegliere colori e forma del fiore, nonchè per decidere se aggiungere altri colori nei prossimi quadrati.
Più lavoro più ricordo mia nonna Emma che mi ha insegnato a lavorare a crochet quando ero piccolissima; lei faceva lavori bellissima, con il cotone supersottile, io pasticciavo con i suoi avanzi e mi divertivo tantissimo. Sua sorella Ada, ormai anziana, si faceva regalare lana per confezionarci presine che conservo gelosamente. Che peccato che queste arti siano ora imparate sull'onda della moda del momento e non per conservare tradizioni familiari, come succedeva un tempo. Ci sarebbe qualcosa di strano se insegnassi ai miei figli a lavorare all'uncinetto? Non ci sono femminucce nell'ultima generazione di casa nostra... e magari neanche avrebbero voglia di imparare. Ricordo benissimo che io e Bia da piccole avevamo un kit da ricamo, con telaio apribile in plastica e lane da ricamo colorate... non credo che da noi se ne trovino, nei paesi nordici invece la tradizione non si è persa. Perchè pensiamo di affrancarci dal passato nella maniera sbagliata? Magari capendo gli errori torneremo sui nostri passi e recupereremo le tradizioni familiari. Non perdo la speranza.

26 ott 2009

Sformatini di patate, emmenthal e spinaci (ex polpette di Arietta)

La ricetta originale è questa di Arietta; io ho trasformato le polpette in sformatini, identico procedimento, ma ho diviso il composto in quattro stampini in silicone; dieci minuti di cottura Crisp nel mio fido forno a microonde Whirlpool e si sono gonfiati che erano una bellezza. Di solito uso patate vere per i miei mini gattò, ma avevo voglia di vedere se fosse possibile velocizzare la ricetta usando il purè come scorciatoia. Esperimento riuscito. I bambini hanno molto apprezzato, probabilmente perchè il sapore degli spinaci è decisamente stemperato da formaggio e patate. Un successo.



19 ott 2009

Primo quadrato finito!


Tah-dah! Come dice la mia crochet blogger preferita! Lavorando non proprio assiduamente, ritagliando dieci minuti qua e là sono riuscita a terminare un po' di quadrati (una trentina) tutti monocolore. Dopo aver studiato i vari metodi per cucire i singoli granny squares tra di loro ho scelto uno dei più semplici: dritto contro dritto e magliabassa. Sono soddisfatta del risultato, specialmente perchè è stato il primo tentativo e me la sono cavata benino. Anche l'accostamento dei colori - seppur non bello come i tradizionali coloratissimi- non mi dispiace; ho scelto delle tonalità che mi sono congeniali e credo sia giusto come primo tentativo non avventurarsi in febbrili alternanze di colori (con conseguenti fili da nascondere qua e là, il mio punto dolente!). Andando avanti e acquisendo maggiore dimestichezza forse riuscirò anche nel technicolor...

Ho un sacco di progetti in mente, ma le alternative sono due: o smetto di dormire o smetto di lavorare; preferirei la seconda, ma vedo impraticabili ambedue, per cui mi accontenterò di procedere con un progetto alla volta per evitare la presenza di troppi UFO (UnFinished Objects) in casa.

Un grazie di cuore va alla fantastica Lucy : il suo blog è fonte continua di ispirazione e mi ha incoraggiata a provarci, seppur da principiante. Thanks Lucy! Se vi piacciono i lavori all'uncinetto andate a sbirciare... ha le mani d'oro e fa sembrare semplici anche i progetti più complicati. Troverete anche molti tutorial con belle foto, chiare ed esplicative.

12 ott 2009

Studio-calico giveaway: blogcandy




Un'occasione da non perdere per aggiudicarsi un ricco kit. Buona fortuna!


08 ott 2009

Asa Larsson a Ravenna


Quando si dice fortuna! Ho letto tutto d'un fiato i suoi tre bellissimi romanzi (da pochissimo) e ieri sera ho avuto la fortuna di incontrarla di persona, di scambiare due chiacchiere con lei (che fortuna parlare l'inglese!). Ero una delle pochissime presenti ad aver letto tutti i suoi libri pubblicati in italiano ed è stata felice di autografarmi le tre copie già lette e gustate, non acquistate per l'occasione. Mi ha anche raccontato dei suoi prossimi romanzi, di quanti ne dedicherà ancora a Rebecka prima di lasciarla definitivamente andare per la sua strada. Che bello poter incontrare un'autrice e porle delle domande, ringraziarla per aver scritto delle storie così appassionanti, semplicemente dirle quanto i suoi libri mi siano piaciuti... non vedo l'ora che pubblichino in italiano il prossimo!!!

06 ott 2009

Granny squares

Dopo un po' di tentativi finalmente un risultato più che decente e di mio gusto, con una lavorazione regolare... Ho qualche progetto lanoso da realizzare e sarà meglio che mi dia una regolata se non voglio che si aggiunga ai tanti cominciati e mai finiti! Il lavoro all'uncinetto ha il pregio di poter essere portato ovunque, di poter essere lasciato e ripreso più volte e di essere realizzabile anche per le principianti come me, che ho impararto da piccola e poi ho appeso l'uncinetto (l'ago, i ferri...) al chiodo. A presto con i progressi...

03 ott 2009

Per la libertà di stampa!



Non potendo essere a Roma a manifestare lo faccio tramite il blog; in un paese che si dichiari democratico non si dovrebbe imbavagliare nessuno. E ripropongo le famose dieci domande, magari prima o poi il Silvio nazionale sarà costretto dall'opinione pubblica a riferire in parlamento... e a dire la verità, tanto per cambiare!

02 ott 2009

Ogni tanto...


... produco qualcosa! In realtà di questi beauty ne ho fatti tre (l'ultimo lo scorso giugno), questo è il mio realizzato con una stoffa di Amy Butler e l'interno a righine bianco e rosa. Cucire la zip su una linea curva è piuttosto tricky ma dà molta soddisfazione specie quando il risultato è buono. Sono una totale autodidatta del cucito, ma devo dire che con le istruzioni di Tone Finnanger ci può riuscire chiunque (che sappia l'inglese almeno!)